[ Archivio notizie ]       :<[ Entra nel nostro sito ]>:       [ Ammninistrazione ] 



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ.
Non pu˛ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.


  Meteo Cipolle 2024, da Urbania le previsioni del tempo - notizia del 30/01/2024
 

Urbania, le cipolle hanno parlato: ecco le previsioni meteo 2024
A portare avanti la tradizione, che affonda le sue radici nel medioevo, Emanuela Forlini, insegnante di scuola primaria di Urbania, che ha raccolto il testimone di suo padre e di suo nonno

In un’epoca di satelliti, ricerche scientifiche e cambiamenti climatici c’è chi per prevedere l’anno meteorologico che sarà si appella ancora alle tradizioni: da svariati decenni oramai il pesarese e non solo, intorno al 25 gennaio volgono lo sguardo ad Urbania in trepidante attesa per conoscere il responso delle cipolle che, secondo tradizione, svelerebbero le previsioni meteo dell’anno appena iniziato. Si tratta di un rito legato alla tradizione contadina che affonda le sue radici nel Medioevo.

La lettura delle cipolle viene fatta interpretando le reazioni di 12 spicchi di questo comunissimo ortaggio, lasciati fuori “la notte di San Paolo dei segni” (appunto quella tra il 24 e il 25 gennaio). A portare avanti questa tradizione oramai millenaria Emanuela Forlini, insegnante di scuola primaria di Urbania, che ha raccolto il testimone di suo padre e di suo nonno. Come ogni anno va ricordato che, la sua interpretazione non ha nessuna presunzione scientifica ma rappresenta soltanto una tradizione che vuole continuare a rispettare per affetto dei suoi cari.

Per la lettura della cipolla servono soltanto due ingredienti: una cipolla dorata e del sale fino non iodato. Servono inoltre un coltello per dividere gli spicchi e un tagliere di legno dove appoggiarli. A quel punto si posizionano dodici spicchi di cipolla dorata sul tagliere di cui sopra, si versa un giusto quantitativo di sale e lo si posiziona fuori per tutta la notte di San Paolo rivolto ad oriente. All’alba del 25 gennaio si riportano in casa gli spicchi e nel giro di 20 minuti occorre procedere alla lettura perché il calore interno potrebbe modificare l’impatto del sale con i veli dell’ortaggio. La lettura avviene interpretando e analizzando come la cipolla ha interagito con il sale e con l’ambiente esterno. Sulla base di questo si possono prevedere precipitazioni o clima secco.

Cosa dice la lettura delle cipolle per il meteo del 2024? L’inverno si mostrerà nei mesi di febbraio e marzo con i segni della stagione fredda ma senza i rigori tipici di una grande invernata;
Primavera: la primavera del 2024 comincia con un bel mese di aprile che dispenserà temperature miti rimanendo il più bel mese della nuova stagione;
Estate: l’estate sarà bella ma caratterizzata da un certo tasso disturbante di umidità e si protrarrà con il bel tempo fino a settembre;
Autunno: le cipolle prevedono un autunno non avaro di piogge fino alle gelate di dicembre, già presenti nella sua prima decade.

Gennaio: si conferma, anche negli ultimi giorni, atipico e avaro di precipitazioni; i “giorni della merla” non fanno eccezione;

Febbraio: mese freddo e invernale con tutti i suoi attributi, ma non per tutte e tre le decadi;

Marzo: prosegue il freddo con un tempo variabile;

Aprile: tempo prevalentemente bello e mite;

Maggio: un po’ di pioggia all’inizio del mese, poi variabile tendente al bello;

Giugno: instabilità nella prima parte del mese;

Luglio: caldo umido e bel tempo;

Agosto: qualche instabilità, ma in prevalenza bel tempo e giornate calde;

Settembre: prosegue il bel tempo con una estate settembrina;

Ottobre: piovoso nella prima decade;

Novembre: le cipolle dicono che novembre sarà il mese più piovoso nel 2024;

Dicembre: i giorni contarecci e le cipolle concordano pienamente su dicembre: mese secco e molte gelate.